Dintorni di Tokyo: Cosa vedere

Il top delle cose più belle e interessanti da vedere vicino Tokyo

NIKKO

Dintorni di Tokyo

La città della luce del sole

Nikko è famosa perchè ospita il mausoleo dedicato allo shogun Ieyasu Tokugawa. Una costruzione unica nel suo genere che ha impiegato per il suo completamento anni e numerosi artigiani.

Per raggiungere questa città si può utilizzare o il Japan Rail Pass con cui potete prendere  lo Shinkansen Nasuno o Yambiko per Utsunomiya e qui cambiare con la linea JR Nikko che porta alla Nikko Station (impieghere al massimo 130 minuti) oppure la Tobu Skytree Line da Asakusa per la stazione Tobu – Nikko che ne impiegherà poco più.

Il fiore all’occhiello di questa cittadina è il Santuario Tōshō-gu. All’ingresso potete ammirare la pagoda alta 34 metri. Nel tempio è doveroso prestare attenzione a: le statue delle tre scimmiette (non-sento, non-vedo e non-parlo), il drago urlante chiamato Nakiryū, i Sanjinko che sono tre statue di elefanti e il nemui neko o meglio la statua del gatto dormiente.

Potete proseguire poi con la visita del tempio Rinno-ji in cui ammirerete i tre Buddha alti nove metri circa. Successivamente il santuario scintoista Futarisan-jinja che è dedicato a Nantai-san, sua moglie Nuotai-san e il loro figlio Tarō che sono i monti circostanti. Ultimo tempio da vedere è il Taiyun-byo che è il mausoleo costruito per il nipote di Ieyasu Togukawa. Qui troverete la rappresentazione dei 140 draghi.

Quando vi dirigerete ai tempi dalla stazione potrete ammirare lo scenografico ponte color rosso Shinkyo che è stato costruito laddove una divinità giapponese ha attraversato un il fiume a cavallo di due serpenti. Altra leggenda narra invece che il ponte sia sempre stata costruita da questa divinità per permettere ai monaci di attraversare questo fiume.

A Nikko è importante che assaggiate lo yuba, una sorta di formaggio fatto con la pellicina del latte di soia. Lo yuba può essere mangiato sia fresco che essiccato. Nel secondo caso, prima di mangiarlo, dovrà essere reidratato con dell’acqua.

 

 

KAMAKURA

Kamakura dista circa un’ora di treno da Tokyo, ed è stata il centro politico del Giappone per oltre un secolo. Infatti, Minamoto Yoritomo la scelse per farne la sede del suo governo nel 1192, iniziando il periodo dello shogunato Minamoto (conosciuto anche come shogunato Kamakura). 

Lo shogunato durò fino al 1333, per oltre un secolo e mezzo, rendendo Kamakura una delle città più grandi e importanti del Giappone dell’epoca.

Per raggiungere Kamakura da Toyo utlizzando il Japan Rail Pass si può prendere la linea Yokosuka da Tokyo Station sino a Kita-Kamakura. Il traggito durerà circa un’ora. Da Shinjuku invece potete prendere la JR Shonan-Shinjuku Line con destinazione Zushi, con arrivo a Kita-Kamakura.

Potete iniziare la vostra visita dallo Tsurugaoka Hachiman-gū che si trova a circa a un chilometro dalla stazione. Il santuario è dedicato al Dio della Guerra (Hachiman). Poi potete passare al Kenchō-ji e il suo giardino zen. Questo tempio è uno dei più antichi di tutto il Giappone ed è stato costruito nel 1253.

Altro tempio che si trova vicino alla stazione è il Engaku-ji. Fondato nel 1282 è stato costuito per onorare i guerrieri morti nelle battaglie successive all’invasione mongola. Il sito comprende circa 18 templi.

Infine, ma non per importanza, anzi… è doveroso che vediate il Daibutsu cioè la statua del grande Buddha Amida costruito sui resti del tempio di Kotokuin. La statua fatta in bronzo, essendo alta 11,3 metri di altezza, ha necessitato la fusione di 100 tonnelalte di bronzo. Originariamente era in un tempio che poi è stato distrutto ed ora si trova all’aperto. La statua è il secondo Buddha più grande del paese, superata  dalla statua del tempio di Todaiji, a Nara.

Dintorni di Tokyo

La città del Daibutsu

YOKOHAMA

Dintorni di Tokyo

Il museo del ramen

Yokohama è la seconda città del Giappone. Così come Nagasaki, essendo una città aperta al commercio ha mantenuto uno stile di vita cosmopolita.

Per raggiungere la città utilizzando il Japan Rail Pass potete prendete la JR Yamanote Line fino a Shinagawa e poi cambiate prendendo la JR Yotsuka Line che vi porterà a Yokohama in 20 minuti. Se vi trovate a Shinjuku prendete la JR Shonan Shinjuku Line che arriva a Yokohama in 30 minuti.

Anche Yokohama presenta diverse cose da vedere ed è possibile vederle tutte anche in una giornata. 

Se volete iniziare subito con lo shopping nella stazione c’è un Miyazaki shop dove potete trovare tutto quello che riguarda i suoi film e le sue creazioni.

Da vedere a Yokohama c’è il quartiere che include Chinatown. Qui troverete 500 negozi in cui potete gustare la cucina cinese e assistere, quando si celebrano, ai loro festival. Tra questi da citare quello del capodanno cinese.

Per gli amanti del calcio potete vedere il Nissan Stadium che è il più grande del Giappone con 72.237 posti. Nel 2002 ha ospitato anche la finale dei mondiali di calcio.

Potete poi dirigervi verso il Minato Mirai 21 (ossia XXI secolo, in riferimento al porto del futuro), quartiere del lungomare alla moda, ideale per lo shopping e per il cibo. Qui si trova la Landmark Tower alta 296,33 metri.

La città ospita anche il museo del Ramen. Lo potete raggiungere dalla stazione di Shin Yokohama. Qui troverete diversi tipi di ramen, tutti da assaggiare, passeggiando in una Tokyo di altri tempi. Considerate che vengono vendute anche porzioni ridotte ciò per favorire l’assaggio di tutti i tipi i ramen proposti nel museo.

Newsletter