Tokyo jissha – 東京十社

Tokyo Jissha, o meglio i “10 santuari di Tokyo” si trovano per l’appunto nella città di Tokyo. Appartengono ai 12 santuari scelti dall’Imperatore Meji, dopo la restaurazione, che avevano come scopo quello di portare progresso e crescita alla capitale.

Ma pensare che siano solo santuari o che siano i più belli è molto limitativo. La tradizione vuole che questi 10 santuari siano una sorta di barriera spirituale che protegge la città.

Chi li visita non lo fa solo per invocare benidizioni e protezioni ma anche per raccogliere i goshuin (御朱印) nel loro goshuincho (御朱印帳)

Volendo si possono visitare anche in un giorno solo in quanto ormai con i mezzi è molto semplice e veloce. Ma farlo potrebbe farvi gustare poco la loro bellezza. Nel caso, meglio dedicarvi più tempo o scegliere quelle che si ritengono più interessanti.

Ecco l’elenco dei 10 santuari:

Tokyo Jissha – 東京十社

Nezu Jinja – 根津神社

Il Nezu Jinja è uno dei santuari più antichi del Giappone ed è uno di quelli che non è stato distrutto durante la Seconda guerra mondiale.

La struttura del tempio risale al periodo Edo e quindi al 1700 circa. 

Raggiungerlo è molto semplice in quanto si trova a nord-ovest del parco di Ueno.

Tokyo Jissha – 東京十社

Kanda Jinja – 神田明神

Il santuario di Kanda (神田明神 Kanda-myōjin, ufficialmente 神田神社 Kanda-jinja) è situato a Chiyoda, vicino Akihabara Electric Town. È un santuario shintoista ed ha circa 1270 anni anche se la sua struttura non è originale.

La vicinanza ad Akihabara lo renda uno dei santuari più visitati dai tecnofili.

Tokyo Jissha – 東京十社

Kameido Jinja – 亀戸天神社

l santuario Kameido Tenjin  (亀戸天神社) è un santuario dedicato a Sugawara no Michizane, uno studioso e politico del nono secolo.

In quanto dedicato a questo studioso è un tempio frequentato soprattutto dagli studenti che vi vanno per pregare per i loro esami e successi scolastici.

Tokyo Jissha – 東京十社

Ouji Jinja – 王子神社

Il santuario di Oji costruito durante il periodo Kamakura da il nome all’area circostante di Tokyo.

Anche questo santuario è stato distrutto dalla Seconda guerra mondiale e poi ricostruito.

Tokyo Jissha – 東京十社

Hie Jinja – 日枝神社

Si trova vicino al quartiere di Asakasa. È stato costruito nel 1478 per proteggere il santuario di Edo. 

Il santuario è famoso sopratttutto per le celebrazioni dei matrimoni, miyamairi (la presentazione  dei bambini appena nati) and shichi-go-san.

Tokyo Jissha – 東京十社

Tomioka Hachiman Jinja – 富岡八幡宮

É considerate il santuario in cui è nato il sumo. Infatti proprio in questo tempio vengono per ringraziare i lottatori che raggiungono il più alto livello: yokozuna (横綱).

Il santuario è dedicato a Hachiman che è la seconda venerazione, dopo quella di Inari.

Tokyo Jissha – 東京十社

Shiba-daijingū Jinja – 芝大神宮

Il santuario è anche conosciuto col nome di Tokyo no Oisesama (Grande santuario di Ise) e vi sono venerate diverse divinità che hanno a che fare con le creature viventi. 

Si trova in un quartiere pieno di uffici e non a caso chi lo frequenta lo fa per chiedere protezione e fortuna negli affari. 

Tokyo Jissha – 東京十社

Hakusan Jinja – 白山神社

Poche sono le informazioni che si riescono a reperire su questo santuario che è dedicato ad Kukurihime che è equiparata a Hakusan che sono le montagne sacre che convergono ai bordi della quattro prefetture di: Ishigawa, Fukui, Gifu e  Toyama) nel nordovest dell’isola di  Honshū.

Tokyo Jissha – 東京十社

Shinagawa Shrine – 品川神社 

Nel santuario è venerato Daikokuten che è una delle sette divinità della fortuna e Amenohirimeno che è la divinità venerata per la sicurezza nei viaggi navali. 

Per arrivarci bisogna percorrere una lunga scalinata. .

Tokyo Jissha – 東京十社

Akasaka Hikawa Jinja – 赤坂氷川神社

Ecco un altro tempio che è sopravvissuto al grande terremoto del Kanto del 1923 e ai bombardamenti della Seconda guerra mondiale. Ma anche a tanti altri disastri e sventure. Il santuario è stato fondato infatti nel 951 d. C. anche se la struttura attuale del tempo risale al periodo Edo ed in particolare al 1729.

LA MAPPA DEL TOUR

Altri tour originali di Tokyo

i 7 Santuari della fortuna a Tokyo

Questo tour si fa di solito a capodanno quando tutta Tokyo si ferma. 

Fare questo tour significa assaporare una Tokyo nuova e diversa.

Altri tour e posti speciali

Sakura

Museo della storia e cultura

Nagasaki 

Kyoto