Tokyo
Tokyo
Tokyo
Tokyo

Cosa vedere a Tokyo

Alla scoperta della capitale della terra del Sol Levante

Tokyo, è la capitale del Giappone. Un’affollata città che unisce lo stile ultramoderno a quello tradizionale. Da un lato i suoi grattacieli illuminati da luci al neon e dall’altro i templi storici. Nella sua visita sono consigliati i quartieri di Shinjuku che ha la stazione più trafficata al mondo, il santuario Meiji Jungu che contiene la tomba dell’imperatore, il tempio del Sensoji il più antico della città….

Il suo nome di origine è Edo, ed è una città voluta dall’allora signore feudale locale, il daimyo Ota Dokan nel 1457.

Nel 1867, con la fine dello shogunato Tokugawa, fu restaurato il potere della casa imperiale. Il sovrano Meji si trasferì dall’allora capitale Kyoto a Edo. A seguito di questo gli venne messo il nome Tokyo (capitale orientale). Nel  1868 anche l’imperatore si spostò a Tōkyō. Egli prese dimora  dove in precedenza risiedeva lo shogun.

Oggi Tokyo è infatti considerata la capitale mondiale dello sviluppo tecnologico

Shibuya Starbuck

Numero abitanti

%

Percentuale rispetto alla popolazione totale del Giappone

Superficie (in km²)

Densità (ab/km²)

SensoJi Tokyo Giappone notte

Cosa vedere a Tokyo

Chi progetta un viaggio in Giappone non può non includere Tokyo tra le destinazioni da visitare.

La capitale orientale è sicuramente una meta imperdibile per chi si avvicina per la prima volta alla cultura nipponica, o per tutti quelli che già la conoscono e l’apprezzano. Una città dalle mille sfaccettature, che unisce, nella stessa area metropolitana, antico e moderno, tradizioni e tecnologie all’avanguardia, usanze e costumi remoti e stile contemporaneo. Tokyo avvicina il passato al presente, proiettandolo nel futuro. Camminare per le sue affollatissime strade equivale ad un vero e proprio viaggio nel tempo. Da una parte gli antichi templi e i giardini Zen spalancano le porte ad un passato remoto e misterioso, dall’altra i grattacieli ultramoderni illuminati dalle luci al neon, catapultano in un sensazionale futuro.

Dover stilare una lista di cosa vedere a Tokyo durante un unico viaggio è davvero un’impresa, perché c’è tanto da vedere e il tempo sembra non essere mai abbastanza. Un’impresa difficile, ma non impossibile. L’importante è partire preparati e arrivare con i testa un itinerario ben preciso che possa aiutare a scoprire la città in poco tempo e a viverne l’atmosfera appieno.

Cosa vedere a Tokyo: la lista dei desideri

Stiliamo una breve lista di quelle che potrebbero essere mete in un viaggio nella capitale nipponica. Un elenco preciso, ma non esaustivo, perché a Tokyo qualunque cosa, anche la più banale, si trasforma in qualcosa di sensazionale da vedere assolutamente e la meraviglia si nasconde dietro ogni angolo, o dentro qualunque negozietto, o museo.

Tokyo

Shibuya

Quartiere allegro e colorato, rappresenta il cuore “giovane” della città di Tokyo. Culla della moda e delle nuove tendenze, Shibuya è una zona perfetta dove fare shopping, bere un caffè in uno stravagante caffè, oppure divertirsi la notte in uno dei tanti locali di pachincko, bar karaoke, pub e discoteche.

La principale zona per fare shopping si estende vicino alla stazione, dove si trova anche il famosissimo incrocio di Shibuya, simbolo del quartiere in tutto il mondo. A pochi passi dall’incrocio si trova anche la bellissima ed emblematica statua del cane Hachiko, simbolo di amore e fedeltà eterna.

Tokyo

Asakusa

Faccia opposta della medesima medaglia, Asakusa è il distretto storico di Tokyo che, con la sua atmosfera antica e misteriosa, trasporta indietro nel tempo i visitatori. Passeggiando per le sue strade è possibile vedere uno scorcio della grande città quando ancora si chiamava Edo e i samurai cavalcano per le sue strade. In questo quartiere si trova il bellissimo Tempio Sensoji, al quale è possibile accedere dall’imponente posta millenaria Kaminarimon, simbolo di Asakusa.

Volendo è possibile anche una visita all’osservatorio Tokyo Skytree, l’edificio più alto del paese che si trova proprio in questo distretto e dalla cui vetta si possono godere di viste davvero mozzafiato.

Tokyo

Akihabara

Stravante ed eclettico, Akihabara è un quartiere famoso per i suoi numerosi e grandissimi centri commerciali. Qui è possibile fare qualunque tipo di shopping, dall’elettronica, ai negozi di otaku, dall’abbigliamento, al mobilio. Inoltre ogni domenica la via principale del distretto è chiusa al traffico per creare un’area pedonale ancora più grande e vivibile che permetta di assaporare appieno lo spirito di questo quartiere.

Non dimenticate di vistare il tempio di Kanda che si trova lì vicino e il secondo Yodobashi più grande del Giappone: Yodobashi Camera Akiba.

Tokyo

Shinjuku

Si tratta di una zona molto particolare di Tokyo, che rappresenta al meglio il suo spirito di vitalità e amore per il cibo e divertimento.

Qui si trovano tantissimi locali che prendono vita e si animano ogni notte, tra colori e musica. Il quartiere (la zona del Golden Gai) è costellato da piccolissimi locali, circa 200, che possono ospitare al massimo dai cinque ai dieci clienti ciascuno.

Qui è possibile salire gratuitamente sul Tokyo Metropolitan Government Building per godere di una splendida vista dell’alto della città.

Hrajuku tokyo moda vestiti

Harajuku

Tra Shinjuku e Shibuya si trova Harajuku, sicuramente una delle tante attrazioni da non perdere della lista di cosa vedere a Tokyo. Il quartiere è attivo, vivace e molto giovanile. Costellato da tanti piccoli negozi di abbigliamento, accessori, fast food e stand gastronomici. Nei giorni festivi è facile imbattersi in qualche cosplayer in giro per le strade del distretto.

Per chi ama la natura può decidere di passeggiare per l’ampio viale alberato di Omotesando definito come le Champs-Elysees di Tokyo. Molto bello e poco affollato anche il Parco Yoyogi e il santuario Meiji Jingu.

Ueno Parco Tokyo Amecho

Ueno

Tranquillo e molto grazioso, il quartiere di Ueno si sviluppa attorno al polmone verde di Tokyo, il Parco Ueno.

In questa parte della città si trovano alcuni dei musei più belli da visitare assolutamente: il Museo Nazionale di Tokyo, il Museo di Arte Metropolitana, il Museo di Arte Occidentale e infine il Museo delle Scienze.

Nel parco si trova anche uno zoo e il laghetto Shinobazu, per passare piacevoli pomeriggi in famiglia.

Ginza Kabuki moda

Ginza

Elegante e alla moda, Ginza è il quartiere di Tokyo che ospita boutique di marchi prestigiosi e raffinati ristoranti.

Qui è possibile visitare la Torre dell’orologio di Wako, simbolo del quartiere stesso e sede di un lussuoso store di gioielli e articoli di lusso.

Un quartiere costellato da stravaganze architettoniche, come ad esempio il teatro Kabuki-za o il meraviglioso Tokyo International Forum, un grande centro congressi.

Cosa vedere a Tokyo: le meraviglie continuano

Ci sono molti altri quartieri che vanno a comporre il meraviglioso puzzle dell’eclettica città di Tokyo. Un quadro immenso che copre oltre 2000 km².

Tra i quartieri non citati finora ricordiamo anche Marunouchi, sede del palazzo imperiale e dei relativi giardini di Tokyo, Roppongi, dove la vita notturna assume mille colori e sfumature diverse e si anima ogni sera, Odaiba, da visitare per i centri commerciali e la riproduzione, in scala, della famosissima Statua della Liberta di New York Rikugien dove ammirare il tempio Zoshigaya Kishimojindo dedicato a Kishimojin.

 Qualunque sia il tempo a disposizione per vedere questa città, Tokyo sa trasmettere sensazioni indimenticabili, fa provare esperienze uniche e lascia sempre a bocca aperta. L’ospitalità e la grazia del popolo giapponese conquista sempre tutti ed è davvero difficile non voler tornare una seconda, o una terza, volta in questa città incantata.

Itinerari

Shinjuku
Meji
Tokyo

COSA VEDERE A TOKYO IN

2 GIORNI

COSA VEDERE A TOKYO IN

3 GIORNI

COSA VEDERE A TOKYO IN

4 GIORNI

cosa vedere vicino tokyo